portfolio web templates

La nostra storia

I piccoli sono cresciuti...

La Scuola di Arte Culinaria “Cordon Bleu” nasce a Roma nel 1966. E’ la prima in Italia a divulgare la scienza enogastronomica ad alto livello, rivolgendosi non solo a professionisti, ma anche agli amatori.
Nel 1985 apre la sede prestigiosa di Firenze, situata nel centro storico della città, a pochi passi dal Duomo. Le due insegnanti, fondatrici e direttrici della Scuola di Firenze, Gabriella Mari e Cristina Blasi, sono: (a) Dipèlomate Cordon Bleu, (Membri della "Commanderie des Cordons Bleu de France", (c) Esperte di olio extra vergine di oliva, (d) Sommelliers.. Il loro interesse è rivolto a tutti gli aspetti dell'enogastronomia, dalla ricerca storica alla cucina moderna, aspetti che richiedono continuo aggiornamento
Negli anni '90 la Scuola ha incluso nei programmi corsi tra cui spiccano quello sulla Cucina Toscana Antica, Cucina Italiana e Toscana all’estero, l'Alta Pasticceria, i Primi Piatti Regionali. La scuola è da sempre attenta al gusto, allo stile della cucina e alle regole di una intelligente e sana alimentazione. Oggi la scuola invita decine di Chef professionisti, anche stellati, a tenere lezioni specifiche su materie di interesse per i giovani Chef e per i Cuochi che vogliono migliorarsi, noncheè per gli amatori e cook-lovers di ogni età.  
L’organizzazione della scuola è sperimenta. Consente a tutti gli allievi di svolgere una ricca attività culinaria teorica e pratica usufruendo delle ampie a ben attrezzate cucine-laboratorio, di una fornitissima biblioteca e della saletta degustazione. In primavera e in autunno la scuola tiene corsi per gruppi in strutture agrituristiche ed in ville toscane nella campagna fiorentina. Gli studenti partecipano a tutte queste attività.
Negli ultimi 5 anni l'attività didattica si è estesa ad altri campi, alla cucina scientifica, al food design, al food marketing e alla comunicazione per la ristorazione, al food&beverage management.
Tutti gli studenti Cordon Bleu partecipano a concorsi culinari, trasferte, study abroad, stage in prestigiorsi ristoranti nazionali e internazionali.
La Scuola di Arte Culinaria "Cordon Bleu" di Firenze ha stretto collaborazioni con altre scuole europee e internazionali per lo scambio degli studenti: chiedi la lista.

Se devi scegliere una scuola di cucina, la qualità e l'esperienza contano molto !

L'élite "Cordon Bleu"

Tra Francia e Italia, il passato e il futuro...

Cordon Bleu , il significato
Il nome “Cordon Bleu” è sinonimo di cucina eccellente fin dal XVII secolo. Nel 1578 Enrico III di Francia crea uno dei più importanti ordini cavallereschi: l’Ordine di Santo Spirito. I Cavalieri di Santo Spirito portano il nastro blu sotto la croce, in ogni occasione ufficiale; e le feste organizzate dai cavalieri “Cordons Bleus” diventano leggendarie. Secondo questa storia aneddotica , i cavalieri diventarono ovunque noti per i loro banchetti stravaganti e lussuosi. Con la Rivoluzione Francese, e la soppressione di tutte le onorificenze, anche la nomina a Cordon Bleus fu sospesa. Riprese durante l’800, quando il termine “Cordon Bleu” si trasformò progressivamente in sinonimo di persona molto abile in cucina, di raffinato gourmet. “Cordon Bleu” significa quindi, in campo culinario, assoluta eccellenza, prestigio e aristocrazia del cibo e del cucinare, ancora oggi.

La Scuola Francese

L’espressione “Cordon Bleu” fu adottata da una rivista culinaria francese, La Cuisinière Cordon Bleu, fondata da Marthe Distel nel tardo 1800. Sulla rivista si pubblicavano le lezioni di alcuni tra i migliori chef di Francia. Da questa rivista nacque poi, nel 1895, a Parigi, una scuola di cucina, conosciuta nel mondo come una istituzione di élite, riservata a insegnare l’eccellenza. Nasce così il mito culinario Cordon Bleu. 

La Scuola Italiana
La Scuola di Arte Culinaria “Cordon Bleu” di Firenze è collegata alla scuola nata a Roma nel 1966 con lo stesso nome. La storia è prestigiosa. La Scuola romana fu fondata nell’ottobre 1966 da Enrica Cattaneo Jarratt, proprietaria di uno dei più importanti ristoranti romani, insieme al marito Vernon Jarratt. La Scuola era ospitata nei locali del ristorante, e i cuochi vi contribuivano con il loro sapere. Il gruppo iniziale di docenti era formato da Enrica Jarratt, Luciana Rocchetti Besi, Maresa Valeriani, Marina Tozzi e Fernanda Mariani. In seguito, si aggiunsero Alba Alleva e Anna Maria Pavia, l’odierna Direttrice. La Scuola di Arte Culinaria “Cordon Bleu” di Roma è stata precursore anche per quanto riguarda le trasmissioni di cucina in tv. Sebbene la RAI avesse già realizzato programmi sull’educazione alimentare fin dagli anni ’50, Enrica Jarratt fu chiamata a spiegare la preparazione delle ricette ai telespettatori in occasione di un programma per ragazzi di 30 puntate. “Il Barattolo”, nella stagione televisiva 1980-1981, condotto dai giovanissimi Fabrizio Frizzi e Roberta Manfredi. Nel 1985 il marchio italiano <Cordon Bleu> si estende alla scuola di cucina per professionisti e amatori condotta da Cristina Blasi e Gabriella Mari. Dopo trent’anni di lavoro, di successi, di stima e di prestigio, Mari & Blasi continuano il loro impegno per far crescere la scuola e la cultura culinaria italiana in Italia e nel mondo, realizzando corsi didatticamente impostati secondo gli standard internazionali.

I docenti accademici

Professori e professionisti insegnano fianco a fianco...

Mobirise

Belga di nascita ma fiorentina di adozione, è insegnante di tecnica di laboratorio di cucina. Georges Auguste Escoffier è il suo mito.

Françoise Authom
> Laboratorio Culinario I
> Laboratorio Culinario II
> Laboratorio Culinario III
> Laboratorio Culinario IV

Laureata in Conservazione dei Beni Culturali e in Scienze della comunicazione. Master in Comunicazione Enogastronomica. Gestione e organizzazione di eventi. Insegna Semiotica, Marketing e Sociologia dei nuovi media presso l’Università di Firenze. Insegna Organizzazione di Grandi Eventi presso LABA – Libera Accademia delle Arti di Firenze. Libera professionista in ambito marketing e comunicazione.

Claudia Baggiani
> Food Marketing I

Ph.D. in Storia della Civiltà Europea presso EUI. Già docente di “Metodologia Didattica” all’Università di Firenze; di “Marketing per le Belle Arti” presso LABA – Libera Accademia di Belle Arti di Firenze; di “Food Marketing” presso CordonBleu Firenze. Attualmente imprenditore in ambito servizi educativi internazionali. Mantiene intatta la sua passione per l’animale uomo e la di lui evoluzione.

Daniele Baggiani
> Antropologia dell’Alimentazione

Milano, 1949. Laureato in Economia politica alla Bocconi. Dal 1994 è giornalista nel settore enogastronomico. Dal 2003 al 2006 è professore incaricato di Cucina presso l’Università di Pavia. Pubblicista di volumi tra cui: Cuochi si diventa (2003), Cuochi si diventa 2 (2004), Cuoco me (“Kids”, 2005), Le ricette degli altri (2005), 77 ricette perfette (2006), il romanzo La cena delle meraviglie (2007).

Allan Bay
> Laboratorio V
> Food Marketing II

Technical chef per “Ca Pelletti Retail”. Docente presso “Pepe Verde” Roma, “Accademia Barilla” Roma.

Francesco Beatini
> Laboratorio Culinario II
> Laboratorio Culianario III

Filologo e storico della panificazione. David Bedù è vice campione del mondo di panificazione (2005). Titolare della “Bulangeria Beku” a Firenze, usa farine macinate a pietra da quattro mulini diversi a chilometro zero e pasta madre. È consulente per il settore Boulangerie-Patisserie per “Bedubread Consulting”.

Davide Bedù
> Panificazione e Pasticceria II

Laureata in Enologia-Agraria presso l’Università di Firenze. Ha lavorato in Francia a “Chateaux Pontet Canet” nel Medoc e “Domaine la Prose” a Montpellier, “California” a Gallo of Sonoma, Nuova Zelanda a “Kim Crawford”. Per sette anni presso “Campden Bri Wine & Spirits Department” (UK). Specializzazione presso International MBA Food & Wine Management a Bologna. Attualmente collabora con l’Università di Firenze, Agraria. Collaboratrice di “Tenimenti Ruffino” Frescobaldi.

Barbara Benedetti
> Enologia - Sommellierie

Maître Chocolatier. Miglior cioccolatiere italiano nel 2008. Titolare de “La Fonderia del Cacao” a Calenzano (FI); Socio di "Food Factory", Caldine (FI). 

Andrea Bianchini
> Forno e Pasticceria I
> Menù Composition

Executive Chef della catena di ristoranti “Fosso Bandito”, Firenze. Capitano della Squadra Toscana Cuochi FIC. Campione italiano a squadre 2017. Secondo posto nel 2018.

Fabio Bianconi
> Laboratorio Culinario II
> Laboratorio Culinario IV
> CBT - Cucina Bassa Temperatura 
> Sviluppo Professionale Chef

Medico. Esperta di Scienza della Nutrizione e Dietologia

Sabina Bigozzi
> Scienza della Nutrizione

Firenze, 1969. Dal 2012 Executive Chef “Osteria Cantagallo”, Caprai e Limite (FI). Precedentemente Chef de “Il Cantuccio”, Empoli (FI). Attualmente Executive Chef "Ristorante Accademia", a Firenze.

Davide Bonucci
> Laboratorio Culinario II

Enologo, Sommelier AIS, e assaggiatore di olio extravergine. Articolista per “Winesurf”, “Gola Gioconda”; redattore della “Guida agli Extravergini” di Slow Food. Scrittore del settore enogastronomico. Consulente per la valorizzazione di prodotti tipici e temi di gastronomia. Insegnamento presso scuole di cucina, Istituti Alberghieri, Università.

Claudio Bosticco
> Degustazione dei Prodotti Tipici
> Food Tasting

Cristina Broglia, Event Chef alla scuola di cucina ALMA.

Cristian Broglia
> Laboratorio Culinario V

Insegnante presso la “Scuola di Cucina Lorenzo de’ Medici”, Firenze. Corsi per studenti americani e stranieri. Freelance Cooking Chef. Laureata in Scienze Politiche. Dal 2013 diplomata AICI – Associazione italiana Insegnanti di Cucina. Specializzazione in Cucina Italiana, Panetteria, Pasticceria.

Annamaria Cacioli
> Strumenti e Tecnologie Culinarie
> Panetteria e Pasticceria I

Specializzato in pasticceria e gelateria. Membro di “Euro Toques”. Nel 2014 bronzo agli Internazionali d’Italia. Nel 2016 bronzo categoria Desset Campionati Italiani FIC. Dal 2015 è Executive Chef della catena “ Cafè Florian”. Esponente della cucina creativa figlia della tradizione mediterranea.

Massimiliano Catizzone
> Laboratorio Culinario III
> Cucina Molecolare

Ristorante di famiglia. Sous Chef di Igles Corelli. Chef Testimonial per Lagostina. Docente dei corsi professionali presso l’ “Accademia di Cucina Italiana Pandolfini” di Firenze. Fondazione e gestione della scuola di cucina “SpazioQB”, Livorno. Capo partita e capo cuoca in vari ristoranti italiani e su navi crociera. Gestisce Catering Privati, Eventi e Fiere di settore.

Paola Cattabriga
> Laboratorio Culinario II
> Cucina marinara

Argenta (FE), 1955. Maestro 4*Michelin della Cucina Italiana. Già Executive Chef del “Trigabolo” di Argenta, allievo di Chef quali Nino Bergese, Valentino Marcattilii e Gualtiero Marchesi. Nel 1995 apre il suo ristorante “La Locanda della Tamerice”, nelle valli di Ostellato. Attualmente – dal 2010 – Executive Chef del ristorante “Altman”, Lamporecchio (PT), 1*Michelin. Chef i personaggi importanti quali: Bill Clinton, il Principe Ranieri di Monaco, il Presidente della Repubblica Francesco Cossiga, la Regina di Svezia. Autore di numerosissimi libri di cucina.

Igles Corelli
> Laboratorio Culinario V
> Cucina stellata

1979. Pastry Chef. Titolare di “Pasticceria De Bellis”, Roma. Esperienze internazionali con maestri visionari presso: “Totel” di Francisco (Paco) Torreblanca, “El Bullì” di Ferran Adrià, “El Celler de Can Roca”, con Jordi Roca. Per lui la pasticceria è la congiunzione tra atto creativo ed estetica moderna.

Andrea De Bellis
> Pasticceria Avanzata
> Cucina Molecolare
> Azoto Liquido

Residente a Zurigo, originario di Napoli, è Chef Tournant presso “Gasthof Sternen”. Precedentemente lo stesso ruolo presso “Parkhotel Wallberg”. Sous Chef presso “Masi Wine Bar” e “Grand Hotel Santa Maria”. Ha iniziato come Chef de Partie da “Camera & Cucina” e “Don Alfonso 1890.

Giovanni Dell’Aquila
> Chef e Ristoranti del Mondo
> Impiattamento (Food Design)

Food & Beverages Specialist. Laureata a La Sapienza, Roma. Titolare di “Erba Pepe”. consulente, maestra di cucina in Italia e all’estero, autrice di libri, organizzatrice di eventi.

Francesca D’Orazio Buonerba
> Laboratorio Culinario IV

  Ha studiato Storia dello Spettacolo presso Università degli Studi di Firenze. Specializzazione in Archivistica e Paleografia. Esperta di ricerca in ambito di Filologia e Storia della Cucina Italiana Moderna. Ha recentemente pubblicato il libro G. Lazzi, A. Evangelista, B. Barsantini, A tavola con il re. 50 ricette riadattate al gusto moderno, Polistampa 2005.

Annamaria Evangelista
> Storia dell’Alimentazione I
> Storia dell’Alimentazione II
> Storia della Cucina Italiana
> Storia della Cucina Toscana

Laureata in Economia e Commercio a Firenze, con specializzazione in Marketing del Vino. Docenze universitarie in Italia e negli Stati Uniti. Somelier. Proprietaria dell’azienda vinicola “Marchesi de’ Frescobaldi”.

Diletta Frescobaldi
> Enologia
> Food Marketing II

Laureato in Disegno Industriale a Firenze. Food designer e docente di progettazione. Collaborazioni: Laba Firenze, Ristorante Ora d’Aria – Chef Marco Stabile, Ristorante Arnolfo – Chef Gaetano Trovato, Ristorante San Domenico – Chef Massimiliano Mascia, Ristorante I Portici – Chef Agostino Iacobucci. Consulente per aziende di design nei settori food & beverage.

Matteo Giarrè
> Laboratorio Culinario II
> Food Design Lab

Dopo aver studiato Diritto Internazionale, è stato manager presso “K-Link”. Dal 2009 è Executive Chef presso il ristorante “Da Burde”, a Firenze. Collabora nella stessa città con “Ristorantino delle Zuppe”, e “Eataly”.

Paolo Gori
> Laboratorio Culinario III

Sous Chef presso “Da Pescatore”, Firenze. Esperto di cucina di pesce e sushi. Sous Chef presso "Ristorante Villa Medici", Firenze.

Ko Kyo
> Laboratorio Culinario IV
> Cucina Giapponese
> Sushi & Sashimi

Biologa specializzata in sicurezza alimentare e nutrizione. Laurea in Scienze Biologiche. Master Biennale in Alimentazione Clinica e Applicata – Specializzazione in Nutrizione. Auditor per Sistemi di Gestione della Qualità Agroalimentare – “Ecoutility”.

Silvia Martinez
> Igiene degli Alimenti
> HACCP

Fiorentino, classe 1973, laureato in Scienze Politiche, è giornalista, scrittore e docente. Esperto di comunicazione, è iscritto all’Ordine dei Giornalisti e dal 1999 ha collaborato con numerose testate cartacee e on-line (“La Repubblica”, “Il Corriere di Firenze”, “Metropoli”, “Words in Freedom” …) ed è stato addetto stampa per importanti aziende (“Caffè Mokarico”, “Salone Immobiliare”). Ha partecipato allo startup di importanti aziende ristorative italiane.

Maurizio Melani
> Sviluppo Professionale
> Startup Restaurant
> Business Planning per la Ristorazione

Designer. Diplomato ISIA. Premio “Compasso d’Oro” 1998, massimo riconoscimento italiano ADI – Associazione Disegno Industriale. Fondatore di “Studio Blam”. Docente disciplinare in molte scuole. Consulente, tra gli altri per: “Artex”, “Ice Firenze”, “Regione Toscana”, aziende del cristallo.

Angelo Minisci
> Food Design

Firenze, 1978. Laureato in Chimica. Ricercatore presso C.AR.LA. – Culinary Art Lab. Docente di Cucina Molecolare presso ALMA. Consulente e imprenditore nel settore Food.

Guido Mori
> Cucina Scientifica
> Cucina Molecolare

Laureato in Scienze Agrarie. Iscritto all’Ordine dei Dottori Agronomie e Forestali di Firenze.

Stefano Mosti
> Merceologia Alimentare I

Executive Chef “Da’ Pescatore”, locale condotto dai fratelli Caprarella. Attualmente Executive presso fine dining dell’Hotel Villa Medici, il 5 stelle della catena di hôtellerie di lusso Sina, i cui proprietari sono Bernabò Bocca e sua sorella Matilde Bocca Salvo. Caparbio, ambizioso, creativo, serissimo in cucina, aperto alle critiche ed al confronto, e soprattutto innamorato delle meraviglie che il mare sa offrire.

Giuseppe "Daniele" Pescatore
> Laboratorio Culinario III

Biologa. Dottore di Ricerca in Farmacologia & Chemioterapia. Esperta in scienze dell’alimentazione e merceologia alimentare. Dal 1993 lavora nella formazione di cuochi, pasticceri e camerieri-barman.

Alessandra Pesciullesi
> Merceologia Alimentare II

Udine, 1943. Laureato in Scienze Politiche a Firenze. Borsista “Fulbright” presso la “Graduate School of Public and International Affairs”, Pittsburgh (USA). Docente fino al 2010 di “Sociologia Urbana” e di “Antropologia Culturale”, presso Architettura a Firenze. Tiene corsi in scuole private di “Sociologia” e “Sociologia della Moda”.

Paolo Pecile
> Antropologia dell’Alimentazione

1978. Diplomato all’Alberghiero di Montecatini Terme, lavora al “Grand Hotel di Firenze”. Viaggia per lavoro in Turchia e Francia. Nel 2010 apre a Cerreto Guidi “PS Ristorante”. Docente di Cucina in varie scuole; consulente food per aziende e imprese di ristorazione.

Stefano Pinciaroli
> Chef e Ristoranti dal Mondo

1984. Pizzaiolo al Mercato Centrale di Firenze. Prestigiosi riconoscimenti ottenuti, tra cui menzione nella Guida “Pizzerie d’Italia” del Gambero Rosso.

Romualdo Rizzuti
> Laboratorio Culinario III – Pizzeria

Firenze, 1977. Dal 1966 Cuoco e Che presso noti ristoranti fiorentini, tra cui: “Pasticceria Caldana”, “ Alle Murate”, “Trattoria i Raddi”, “Ristorante Don Chisciotte”, “Ristorante Portofino”. Nel 2011 Executive Chef presso “Ristorante Fratellini’s”, Forte Dei Marmi. Dal 2012 Executive Chef presso “Ristorante Aroma” di Firenze.

Marco Romei
> Laboratorio Culinario IV – Pesce

Marchigiana. Ex stilista di moda. Allieva di Gianfranco Vissani. Executive Chef catena “Konnubio”, Firenze.

Beatrice Segoni
> Laboratorio Culinario III
> Laboratorio Culinario IV

Italo-Brasiliano. Executive Chef. Precedentemente presso “Radisson Blu”, Sierra Leone; “SANA Hotels”; “Four Seasons Hotels and Resorts”; “Carlson”, Minneapolis (USA). Già da “Cipriani”, a New York; ha lavorato in strutture alberghiere come Hyatt e Park Hyatt. Attualmente Chef a “Boccascena”, Firenze. 

Lorenzo Stride
> Startup Restaurant
> Restaurant, Café, Bakery Business Planning

Roma. 1972. Lavora nel ristorante di famiglia “Maurizio & Natalino dal 1934”. Negli anni ’90 è al “Vissani”, Baschi (TR). Si sposta all’estero: capopartita da “Cibo”, Londra; 1993 a Punta del Este (Uruguay), Chef di “Casa Rosada”; 1998 è General Manager e Pastry Chef di “Mad 28”, New York (USA). Nel 2004 è Chef e Patron de “L’Officina dei Sapori”, a Roma. Nel 2007 insegna alla “Città del Gusto” del Gambero Rosso. Nel 2012 è Chef di “Boccondivino”. Insegna a Coquis dal 2012 al 2015. Attualmente è Executive Chef al “Cadorin”, ristorante del Grand Hotel Palace di Roma.

Riccardo Zanni
> Cucina Molecolare
> Menu Composition
> Statup Restaurant

Da una famiglia di Mastro Macellai Fiorentini sviluppa l’attività enogastronomica di famiglia. Proprietario di un rinomato servizio di Gastronomia & Catering + Bistrot. È Sommelier AIF. Insegna Enologia. È giudice in concorsi enologici mondiali (es. “Concorso Mondiale dei Vini”, Bruxelles). È giurato ai concorsi di Miglior Sommelier d’Italia (AIS) e del Mondo (ASI). Dal 2017 è socio fondatore del primo canale TV tematico dedicato al vino, “Wine TV”, canale 815 di Sky.

Maurizio Zanolla
> Enologia
> Fromagerie

Collaborazioni

Se siamo amati, possiamo raggiungere tutto...

>    ALBERGO MEDITERRANEO****, Jesolo (VE)
>    ALI GROUP (r)
>    ALLE MURATE, Firenze
>    ARTILAFO, Pisa
>    ASSOCIAZIONE INSEGNANTI DI CUCINA ITALIANA,
>    C.AR.LA. Culinary Art Lab
>    CIBREO, Firenze
>    DA DELFINA, Artimino (FI)
>    E.A.B.H.E.S. European Accreditation Board of Higher Education School, London (UK)
>    EAS. European Academic Service, Firenze
>    ENOTECA PINCHIORRI, Firenze
>    FOUR SEASON HOTEL – IL PALAGIO, Firenze
>    FRIULINOX (c)
>    FUSION BAR, Ponte a Ema (FI)
>    IL GUSCIO, Firenze
>    IL SANTO BEVITORE, Firenze
>    IO. OSTERIA PERSONALE, Firenze
>    ISTITUTO SUPERIORE DELL’INDUSTRIA ALBERGHIERA DI STUDI APPLICATI, Belgrado, Serbia
>    LA SOSTA DEL ROSSELLINO, Settegnano (FI)
>    LAGOSTINA (r)
>    LAINOX (c)
>    OLIVIERO, Firenze
>    ORA D’ARIA, Firenze
>    ORVED (r) Vacuum Packing Machines
>    OSTERIA DEL CAFFE’ ITALIANO, Firenze
>    OSTERIA DI’ GIOGO, Firenze
>    NATALINO, Settignano (FI)
>    RISTORANTE “FELLINI”, Firenze
>    RISTORANTE “IL CARRO”, Jesolo (VE)
>    RISTORANTE “MARIO”, Querciola – Caldine Fiesole (FI)
>    TENUTA CANTAGALLO, Capraia Fiorentina (FI)
>    UNIVERSITY OF NOVI SAD, FACULTY OF SCIENCE, DEPARTMENT OF GEOGRAPHY, TOURISM AND HOTEL MANAGEMENT, Novi Sad, Serbia
>    ...

SEGUICI!